E fu per caso che Brigitte Engerer mi fece amare Chopin

Brigitte Engerer

La mia nuova amica, l’inarrivabile Brigitte Engerer

Il mio amore per Fryderyk Chopin, con il conseguente tradimento del mio consorte ufficiale Giovanni Sebastiano, è storia recentissima.
Fino a circa un mese fa al solo accenno di una battuta di Chopin io ruotavo la testa di 360° come la bambina dell’esorcista biascicando con voce tenorile un ODDIOSCIOPENCHEPALLE!
Ma cosa è successo dunque? Vi starete sicuramente chiedendo smaniosi di sapere cosa abbia provocato questa radicale inversione di rotta. Continua a leggere

L’importanza di ascoltare: 10 domande a Maurizio Colasanti

Maurizio Colasanti

C’è anche l’altra metà della faccia, leggete per credere.

A volte la fortuna aiuta i pigri. Non stavo scrivendo nulla da tempo immemore, in parte perché impegnata su altri fronti in parte per la suddetta pigrizia, quando mi ha scritto Fabiana Lista proponendomi di pubblicare sul mio blog l’intervista che ha fatto al Maestro Colasanti, intervista che pubblico con piacere poiché bella, interessante e istruttiva. Buona lettura… Continua a leggere

Chi ha paura di suonare in pubblico?

Wendy e Jack

Wendy tesoro, tra 5 minuti si va in scena…

Non so a voi ma a me suonare in pubblico ha sempre fatto paura e devo ammettere che qualche volta anche suonare quando sono da sola mi mette in uno stato di profonda agitazione.
Ma perché suonare che è una cosa tanto bella fa paura?
Eppure il coraggio in genere a noi musicisti non manca, anzi lo mettiamo in moto ogni volta che iniziamo a studiare un nuovo brano confrontandoci con il mondo di chi lo ha composto e mettendo alla prova le nostre capacità tecniche ed espressive ogni giorno di più. Continua a leggere